Campania in zona arancione dalle 00:00 di Domenica

Pubblicato il 19 febbraio 2021 β€’ Comune , Emergenza , Protezione Civile , Salute

LE PRINCIPALI MISURE SUL TERRITORIO COMUNALE DELLA ZONA ARANCIONE in vigore da domenica 21 febbraio 2021 in Campania
 
SPOSTAMENTI
È vietato circolare dalle ore 22 alle 5 del mattino salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.
Spostamenti consentiti all’interno del proprio Comune senza autocertificazione, che si raccomanda però di evitare se non strettamente necessari.
Vietati gli spostamenti da e verso altri Comuni diversi da quello di residenza, domicilio o dimora, salvo che per motivi di lavoro, studio, salute o necessità.

VISITE A DOMICILIO
È consentito lo spostamento verso una sola abitazione privata, una volta al giorno tra le 5 e le 22 e solo all’interno del proprio Comune nel limite di due persone ulteriori a quelle ivi conviventi, oltre ai minori di 14 anni sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi.

SCUOLA
(Fatte salve specifiche ordinanze territoriali restrittive)
Didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie
Didattica in presenza per le scuole superiori al 50%

TRASPORTI
Per il trasporto pubblico locale e ferroviario regionale il coefficiente di riempimento non può essere superiore al 50%

ATTIVITÀ MOTORIA
Sono consentite l’attività motoria e l’attività sportiva all’aperto all'interno del proprio Comune.
Aperti i centri sportivi, mentre sono chiuse le piscine e le palestre.

RISTORAZIONE E ATTIVITA’ COMMERCIALI
Restano chiusi bar e ristoranti, 7 giorni su 7. 
L’asporto è consentito fino alle ore 18 per i bar, fino alle ore 22 per i ristoranti, mentre è sempre permessa la consegna a domicilio.
Restano aperti i negozi al dettaglio, mentre chiudono nel weekend i centri commerciali (ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, fiorai, tabaccherie, edicole e librerie presenti al loro interno).

SERVIZI ALLA PERSONA
Restano aperti parrucchieri e centri estetici. 

LUOGHI DI CULTO
Restano aperti i luoghi di culto e si celebrano regolarmente le celebrazioni religiose, nel rigoroso rispetto dei protocolli sanitari sottoscritti. Sono vietati cortei funebri e assembramenti di ogni tipo. 

GIOCHI
Sono sospese le attivitàΜ€ di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie

CULTURA
Restano chiusi musei e mostre, teatri e cinema.