Scattano i controlli del territorio

Pubblicato il 16 novembre 2020 β€’ Comune , Emergenza , Protezione Civile , Salute

Sono partiti ieri, in coincidenza con l’ordinanza del Governo Centrale che ha inserito la Campania nella cosiddetta “zona rossa” (ad alto rischio di contagio), i controlli su tutto il territorio del Comune di Pellezzano. 

Il monitoraggio del territorio viene eseguito da Polizia Municipale, Carabinieri della locale stazione di Pellezzano e Protezione Civile S. Maria delle Grazie, per verificare il totale rispetto dei divieti imposti da questo secondo lockdown localizzato. 

Nel mirino delle forze dell’ordine ci sono soprattutto eventuali spostamenti senza un giustificato motivo oggettivo o soggettivo. 

“Ci troviamo, forse - ha evidenziato il Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra - nella fase più delicata dell’emergenza sanitaria, quella nella quale viene chiesto ai nostri concittadini il massimo rispetto delle regole imposte dai provvedimenti Governativi per ridurre la curva dei contagi da Covid-19. Ci affidiamo soprattutto al senso di responsabilità di ognuno, confidando nel rispetto per la tutela della salute pubblica, in questa prima giornata i cittadini hanno rispettato le restrizioni non si sono registrati molti spostamenti sul territorio e mi complimento per l’alto senso civico che si è avuto in questa prima giornata”.

Si fa presente che eventuali violazioni verranno sanzionate con multe salate, il cui rincaro sarà maggiormente rafforzato laddove si dovessero rilasciare autocertificazioni false o mendaci, ricordando ai cittadini che ciascuna giustificazione rilasciata sul foglio dell’autocertificazione verrà verificato dagli organismi competenti attraverso dei controlli incrociati.