Intitolazione Parco Giochi Capriglia ad Alessandro Farina

Pubblicato il 29 dicembre 2021 โ€ข Comune , Opere , Sociale
Intitolato, oggi pomeriggio, alla presenza del Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra, il Parco Giochi di via Spirito Santo, alla frazione Capriglia, ad Alessandro Farina, il giovane tredicenne mai dimenticato, che il 27 dicembre 2017, fu vittima di un improvviso arresto cardiaco dopo essere stato ricoverato in gravi condizioni nel pomeriggio di Natale presso l’ospedale “Ruggi” di Salerno.
La cerimonia di intitolazione del Parco Giochi è stata fortemene voluta ed organizzata dalla Pro Loco di Pellezzano per mantenere vivo il ricordo di un ragazzo pieno di vita, il cui animo continua a vivere nella memoria di coloro che lo hanno conosciuto.
Nella chiesa S. Maria delle Grazie in Capriglia, si è anche celebrata la Santa Messa di suffragio, officiata dal parroco don Luigi Pierri, alla quale hanno partecipato i genitori di Alessandro, il fratello, il Sindaco Morra, zio del ragazzo, gran parte degli amministratori comunali e i sindaci di San Cipriano Picentino Sonia Alfano e di Salvitelle Maria Antonietta Scelza.
“Ringrazio di cuore – ha detto il Primo Cittadino – la locale Pro Loco che ha fortemente voluto intitolare il Parco Giochi di Capriglia ad Alessandro. Poi sento il dovere di ringraziare i due colleghi sindaci dei Comuni di S. Cipriano Picentini e Selvitelle che hanno partecipato alle cerimonie civile e religiosa di quest'oggi in onore del mio amato nipote, il quale da quattro anni ormai veglia su ciascuno di noi. E noi, come forma di affetto nei suoi confronti non possiamo far altro che mantenere vivo per sempre il suo ricordo, anche per l'indissolubile legame che ha con la sua terra di origine che è prorio la frazione di Capriglia".
La cittadinanza ha partecipato nel pieno rispetto delle normative di contrasto all'emergenza sanitaria.