Non rispetto delle disposizioni, scattano le denunce

Pubblicato il 13 marzo 2020 โ€ข Comune , Protezione Civile , Salute

Tre persone di una ditta di traslochi di Salerno sono state sorprese, questa mattina, a Pellezzano, in via Francesco Santamaria Amato all’altezza del civico 14, mentre effettuavano lavori di trasloco dall’appartamento di un privato. I tre sono stati immediatamente denunciati ai sensi dell’art. 650 del codice penale (inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità) dagli agenti della Polizia Municipale agli ordini del Comandante Carmine Somma, per violazione dell’art. 3 comma 4 del D.L. 23 Febbraio 2020 num.6, e successive integrazioni e modificazioni introdotte, per ultimo dal DPCM dell’8 Marzo 2020 e DPCM del 9 Marzo 2020, per aver violato l’art.1 del predetto decreto.
 
“Dispiace – ha detto il Sindaco dott. Francesco Morra – apprendere che, nonostante la serietà di un’emergenza sanitaria in atto come mai accaduta prima, ci siano ancora soggetti incuranti di tutelare la propria salute e quella degli altri. Da questo punto di vista, le nostre forze dell’ordine saranno rigide senza fare sconti a nessuno. Dobbiamo cercare di capire che solo osservando le regole e le disposizioni emesse dal Governo Centrale possiamo riuscire a superare questa emergenza. Ragion per cui, non sarà tollerato alcun comportamento in barba alle regole attualmente in atto. Tuttavia, devo anche ammettere e rilevare che la maggior parte della popolazione sta rispondendo in maniera positiva osservando con scrupolosità l’imperativo dell’ #iorestoacasa. Ringrazio tutti, già da ora, per la collaborazione. Tutti insieme ne usciremo vincitori”.
 
L’azione di questa mattina è stata eseguita, congiuntamente, dagli agenti della polizia municipale, dai  Carabinieri della locale stazione e dai volontari della Protezione Civile “S. Maria Delle Grazie”. Proprio dal Comando di Polizia Locale, giungono confortanti notizie sul buon andamento della “quarantena forzata”, con i locali commerciali (quelli indicati dalle disposizioni governative) che rispettano la chiusura e le persone che escono fuori dalle proprie abitazioni solo in caso di stretta necessità e per fare la spesa.