Progetto esecutivo Via Nicotera

Pubblicato il 12 aprile 2021 β€’ Comune , Edilizia , Opere

Approvato, con apposita Delibera di Giunta, il progetto esecutivo per i lavori di messa in sicurezza di via G. Nicotera in Pellezzano Capoluogo per un importo pari ad euro 100mila e dei lavori di messa in sicurezza della viabilità comunale per un importo pari ad euro 80mila. Ora l’Esecutivo retto dal Sindaco, dott. Francesco Morra, andrà avanti spedito per l’indizione della gara di affidamento dei lavori per riaprire le strade attualmente interdette al traffico.
 
Nello specifico, i lavori interessano quella porzione di muro e di strada che crollarono lo scorso 9 dicembre in via Nicotera in un tratto di strada compreso tra civico 37 e 39. In quella circostanza, a darne notizia fu proprio il Primo Cittadino che, nel ruolo istituzionale che gli compete, sentì il dovere di porgere a nome dell’Ente, le scuse per i danni arrecati alle famiglie residenti del posto. A seguito di quell’episodio furono immediatamente intraprese le procedure di stanziamento di fondi relativi alla messa in sicurezza del territorio, destinati alla somma urgenza e al ripristino dello stato dei luoghi.
 
L’importo ottenuto per questi lavori di messa in sicurezza, deriva dal “Bilancio di previsione dello Stato per Anno finanziario 2020 e dal bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”, che prevede, per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024, l’assegnazione ai Comuni, nel limite complessivo di 500 milioni di euro annui, di contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche, in materia di:
a) efficientamento energetico, ivi compresi interventi volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;
b) sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche.
 
“Abbiamo affrontato il problema nell’immediatezza in cui si è verificato – ha specificato il Primo Cittadino – e, senza indugio, abbiamo avviato le procedure per ottenere i finanziamenti da destinare alla messa in sicurezza di questo tratto di strada interessato a un cedimento strutturale. E’ nostro impegno, oltre che dovere istituzionale, porre rimedio ai danni verificatisi. Per questo motivo, nel giro di poco tempo verrà istituita la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori oggetto dell’intervento di ripristino dello stato dei luoghi allo scopo di mettere in sicurezza l’intera area”.
 
Altre opere di messa in sicurezza sul territorio comunale sono già partite, insieme agli interventi che riguardano il rifacimento del manto stradale su tutto il territorio comunale e ad altri lavori che fanno parte di un piano generale di ripristino dell’intero comprensorio, che spesso, purtroppo, è sottoposto ad eventi derivanti da cause di forza maggiore o di calamità naturali.